Svezzamento Gattini: alimentazione e allattamento

Svezzamento Gattini: alimentazione e allattamento

Le prime settimane di vita dei gatti sono tra le più delicate dal punto di vista dell'alimentazione. Quest'ultima assume un'importanza persino maggiore qualora ai cuccioli non sia possibile alimentarsi attraverso l'allattamento materno. Occorrerà seguire i gattini con attenzione durante questo processo, che porterà poi allo svezzamento, così da ridurre al minimo il possibile disagio e gli eventuali rischi per la salute.

Di pari passo sarà necessario monitorare la risposta dei gattini all'alimentazione, avendo cura di prestare attenzione a eventuali sintomi di malessere quali improvviso calo della temperatura, apatia, scarsa vitalità o rifiuto del cibo. Durante le prime settimane di vita dei gatti occorrerà sopperire a molte delle funzioni materne qualora la madre non sia presente o sembri manifestare poca attenzione verso i propri cuccioli. A cominciare proprio dall’allattamento.

Allattamento gattini 

L'allattamento artificiale dei gatti può essere portato avanti da chiunque, purché si rispettino alcune semplici, ma importanti, regole per mantenerli in salute ed evitare inutili complicazioni. Si comincia con la scelta di un buon latte in polvere specifico per gattini, che deve essere somministrato a una temperatura di circa 30 gradi: in assenza di termometro si potrà far cadere alcune gocce sul dorso della mano, considerandolo idoneo qualora risulti un po' più che tiepido, ma non troppo caldo.

Una volta scelta una marca è consigliato non variare, a meno di assoluta necessità dovuta a mancato reperimento. Da evitare il latte vaccino, non adatto per l'alimentazione dei gattini.

Il latte in polvere deve essere mescolato con dell'acqua per poter essere somministrato ai cuccioli. Sia che si proceda in quel momento alla ricostituzione dell'alimento o che si conservi l'eventuale avanzo in frigorifero una soluzione pratica e sicura per portarlo a temperatura è quella di aggiungere acqua fredda, riscaldando poi il composto a bagnomaria.

Si dovrà utilizzare un biberon ben pulito, evitando contatti con sostanze nocive o con altri animali presenti in casa: i gattini sono particolarmente delicati nelle prime settimane di vita, soprattutto se non hanno potuto assumere il colostro, benefico per la loro risposta immunitaria, attraverso la prima poppata dalle mammelle materne.

Il biberon può essere fornito insieme alle confezioni di latte in polvere per gatti o può rendersi necessario un acquisto separato, sempre scegliendo prodotti adatti ai gattini.

Occorre prestare attenzione anche alla postura del gattino durante l’allattamento, che deve quanto più possibile assomigliare a quella che avrebbe in caso di nutrizione attraverso le mammelle della madre. Posizionare il gatto supino, con la testa eretta e il collo allungato. Monitorarlo durante il pasto e assicurarsi che non inali accidentalmente il latte: diversi sono i pericoli in caso questo accada, a cominciare dalla potenzialmente mortale “polmonite ab ingestis”.

L’alimentazione dovrà essere ripetuta ogni 3-4 ore durante le prime settimane di vita, entro le quali il peso del gattino dovrebbe circa raddoppiare, per poi variare a una poppata ogni 5-7 ore a partire dalla terza settimana. In ogni caso è bene rimanere in contatto il proprio veterinario per valutare eventuali correttivi.

Le esigenze dei cuccioli non si esauriscono tuttavia con la nutrizione, ma sarà necessario sopperire ad altre incombenze solitamente assolte dalla madre. Tra queste vi è il massaggio dell’addome, dell’ano e dell’orifizio urinario: il primo per agevolare la digestione, gli ultimi due per stimolare l’espulsione di urine e feci. Entrambe le pratiche potranno essere assolte con un po’ di cotone bagnato con acqua tiepida, come a simulare la leccata materna. È consigliato l’utilizzo di guanti durante tali operazioni, che si raccomanda di svolgere in prossimità di un lavandino/vasca o di una superficie protetta da eventuali materiali organici di scarto.

 

Svezzamento gattini 

Giunti alla quarta o quinta settimana di vita è possibile iniziare lo svezzamento somministrando qualche ridotto quantitativo di cibo solido. Non si tratterà di un passaggio repentino di alimentazione, ma di una transizione graduale che potrebbe durare anche ulteriori 3-4 settimane.

Lo svezzamento potrà avvenire sia con cibo umido che con le crocchette, a patto che quest’ultime vengano ammorbidite con acqua o con del latte per gatti. Inizialmente si tratterà perlopiù di qualche leccata o poco oltre, ma con il tempo prenderanno confidenza con il nuovo alimento e si allontaneranno sempre più dall’alimentazione basata sul latte.

Durante il processo di svezzamento l’alimentazione mediante latte in polvere per gatti non deve essere bruscamente interrotta, ma ridotta in maniera progressiva man mano che aumenta il ricorso al cibo solido. In caso di “umido” si consiglia di riscaldarlo leggermente per enfatizzarne aroma e gusto, così da invogliare maggiormente i cuccioli al consumo. Evitare però di somministrarlo a temperature troppo elevate: sempre consigliato servirlo poco più che tiepido.

Il completo svezzamento dovrebbe avvenire all’incirca entro le 10 settimane di vita dei gattini, seppure ciò potrebbe richiedere qualche giorno in più o in meno. Alcuni esempi di cibo umido per gattini in fase di svezzamento sono Purina GOURMET Gold Gatto Mousse per Gattini con Vitello di e Purina PRO PLAN Junior Gatto Mousse con Pollo.

Passando alle crocchette è possibile ricorrere a Purina ProPlan Junior Gatto Crocchette ricco in pollo, che contribuiranno allo sviluppo di ossa e muscoli, e alla salute intestinale. Altra valida soluzione è quella offerta da Purina CAT CHOW Kitten Gatto Crocchette ricco in Pollo, che fornisce un alimento privo di aromi artificiali, coloranti e conservanti, ma ricco di fibre da fonti vegetali, proteine del pollo, vitamina E e del gruppo B, oltre a DHA (presente nel latte materno) dai noti vantaggi per lo sviluppo della vista e del cervello del gatto.

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image 
Purinashop.it - Nestlé Purina Commerciale S.R.L. - Via del Mulino 6, 20057 Assago (MI) - REA MI-2559009, P. IVA 10805410965 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati.