• Spedizione gratuita a partire da € 49,00

Comportamento Gatti: come capirlo ed instaurare un rapporto

Comportamento Gatti: come capirlo ed instaurare un rapporto

Fra i vari animali domestici, il gatto rappresenta di certo uno degli esemplari più affascinanti. Noto per la sua indipendenza e per il suo atteggiamento spesso imperscrutabile, per i proprietari non è sempre semplice comprenderne il comportamento, né capire quale sia la modalità più indicata per instaurare un rapporto di fiducia reciproca. Il quadrupede può apparire misterioso, imprevedibile, addirittura volubile nelle sue azioni.

Eppure, esiste una chiave per carpire le necessità e l'anima del felino, quest'ultimo pronto a ricompensare la persona di riferimento con tanto amore e affetto, seppur in modi insoliti. Per scovarla, è innanzitutto necessario lanciarsi in una paziente osservazione, nonché rispettare i tempi dell'animale: sarà lo stesso felino a condurre il gioco della conoscenza.

 

Comportamento gatti: come comprenderlo

Così come già accennato, il comportamento del gatto non è sempre di immediata comprensione.

È un animale indipendente e libero, capace di gestire la propria esistenza in modo pressoché autonomo, e tende prima a legarsi ai luoghi che alle persone. Come tutti i felini, infatti, anche il gatto domestico può dimostrare una marcata territorialità, con la difesa strenua dei suoi spazi e della sua privacy.


Il gatto è un animale notturno

Il primo fattore da prendere in considerazione è come il gatto sia un animale sostanzialmente notturno: mentre di giorno ama sonnecchiare oppure osservare il mondo dalla finestra, non è raro sentirlo di notte scorrazzare per tutta casa, rincorrendo un gioco o alla ricerca di prede.

D'altronde, in natura la sua attività di caccia avviene perlopiù al buio, quando è meno identificabile dalle sue prede. Segue quindi una spiccata propensione per l'indipendenza, che lo spinge a scegliere autonomamente i momenti di solitudine a quelli di interazione, nonché la gestione quotidiana della sua routine, dagli orari dei pasti fino alle operazioni di pulizia personale.

Capire il linguaggio dei gatti

Un buon modo per comprendere il comportamento dell'animale prevede l'attenta osservazione del suo linguaggio del corpo. In particolare, la coda che, come avviene per i cani, può essere un valido segnale per i suoi stati d'animo. Quando rivolta verso l'alto, con l'estremità lievemente arricciata, indica la voglia di interazione e la fiducia nei confronti del proprietario, quindi sarà possibile avvicinarlo, mostrando la mano aperta con il palmo rivolto verso l'alto. Quando, invece, la coda è adagiata sul pavimento e il gatto la muove abbastanza velocemente a destra e sinistra, sottolinea uno stato di irritazione e di stress o, più semplicemente, la fase preparatoria all'attacco. In questo caso, il felino suggerisce la volontà di non essere disturbato.

Altri elementi utili per interpretare l'umore felino sono rappresentati dai vocalizzi e dal soffio. Di norma, i gatti non miagolano di frequente per comunicare fra di loro, a meno che non siano irritati o in cerca di un amore. Ricorrono di sovente, però, a questa modalità per comunicare con l'uomo: miagolii dolci, quasi sussurrati, potrebbero suggerire una voglia di interazione e coccole. Vocalizzi più estesi e squillanti potrebbero indicare invece la fame, la necessità di pulire la lettiera o richiamare semplicemente l'attenzione del proprietario. Stridi e versi acuti, infine, dovrebbero sempre sottolineare uno stato di rabbia o di noia, antecedente all'attacco. Spesso sono accompagnati da soffi intensi e rumorosi, segno più evidente che il felino voglia essere lasciato in pace.


Affetto felino

Importantissima è anche la componente tattile: quando il gatto necessita delle attenzioni del suo umano di riferimento, non mancherà di strusciarsi sulle sue gambe, sollevando sempre la coda verso l'alto. Se soddisfatto nelle sue richieste, il gatto si lancerà di certo nella produzione delle tipiche fusa, segno inequivocabile di amore e serenità. Fusa che possono essere incentivate da carezze e grattini, soprattutto a livello della testa e del collo, mentre sempre meglio evitare di sfiorarne la pancia: è la parte del corpo che l'animale associa a una maggiore vulnerabilità e, pertanto, potrebbe reagire sfoderando le unghie e i denti se il contatto non dovesse essere gradito. La riconoscenza del gatto non viene sottolineata solo con le fusa, ma anche con piccoli doni: se il felino fosse solito lasciare piccole prede sull'uscio di casa, quali topolini o lucertole catturati in giardino, sta offrendo il frutto della sua caccia alla sua famiglia.

 

Instaurare il rapporto con il gatto 

Per instaurare un rapporto di fiducia con il gatto è necessario proseguire con una certa pazienza, soprattutto se l'animale è entrato da poco a far parte della famiglia. Ad esempio, il primo ingresso in casa dovrebbe avvenire in una stanza neutra e poco frequentata, affinché il quadrupede possa prendere confidenza con gli spazi e riconoscerli come propri. È inoltre utile predisporre dei percorsi in verticale, ad esempio con scalette o mensole, poiché l'osservazione dall'alto è percepita dal gatto come privilegiata: in questo modo potrà tenere sotto controllo l'ambiente, senza però sentirsi minacciato o in pericolo.

Il gioco 

Una modalità certamente utile per stringere un legame è rappresentata dal gioco. Sin dalla prima infanzia, ma anche nella terza età se le condizioni di salute lo permettono, il felino mantiene uno spirito curioso e avventuroso, nonché una buona propensione per la caccia. Una pallina legata a un filo, un pupazzo, un topolino a molla capace di muoversi per la stanza, stuzzicheranno le sue attenzioni, aiutando l'animale non solo a sentirsi un membro effettivo della famiglia, ma anche e soprattutto a riconoscere nel proprietario un infallibile compagno di giochi.


Rispettare la privacy del gatto

Ancora, il gatto apprezza sicuramente il rispetto della sua privacy che, normalmente, corrisponde ai momenti della giornata in cui si sente più vulnerabile. L'esempio tipico è quello della lettiera: la sabbia deve essere sempre abbondante, poiché il micio desidera istintivamente sotterrare i propri rifiuti fisiologici affinché non siano una traccia per i predatori. La lettiera stessa deve essere posizionata nel luogo in cui il gatto più preferisce, possibilmente lontano da occhi indiscreti.

L’alimentazione del gatto 

Naturalmente, l'alimentazione è fondamentale in questo senso: il gatto riconoscerà come capo del proprio nucleo familiare la persona che provvede al suo nutrimento. È bene però predisporre le ciotole dove il gatto possa comunque sorvegliare l'ambiente durante la nutrizione, quindi non rivolte alle pareti costringendolo a dare le spalle alla stanza. Il cibo funziona anche come essenziale rinforzo positivo, quindi via libera a snack o qualche crocchetta quando il gatto si comporta nel modo desiderato oppure rispetta le regole impartite.

Sul fronte proprio dell'alimentazione, Purina offre una ricca linea di alternative, bilanciate dal punto di vista nutrizionale e perfette per ogni fase di vita del quadrupede. Purina One, Purina Pro Plan e Purina Pro Plan Veterinary Diets, ad esempio, rappresentano una soluzione di alimenti umidi e secchi di certificata qualità, ottimi anche per rinforzare l'organismo dell'animale preservando il sistema immunitario e provvedendo alla dieta più indicata per varie condizioni di salute.

Felix è la scelta perfetta per arricchire la dieta quotidiana con gustosi snack, mentre Friskies e Gourmet soddisfano anche i gatti dai palati più esigenti, adattandosi a tutti i momenti della loro vita.

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image

Purinashop.it è un sito di proprietà di Nestlé Italiana S.p.A., Divisione Purina Petcare, con sede legale in Via del Mulino 6, 20090 Assago (MI) - REA 91673/MI, P. IVA IT00777280157 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati