Probiotici per Cane, Come Possono Aiutarlo

Probiotici per Cane, Come Possono Aiutarlo

PROBIOTICI PER CANE: COME POSSONO AIUTARLO 

Il medico veterinario sa riconoscere quando un cane conduce una vita in salute; quest’ultimo sarà gioioso, energico ed affezionato al suo proprietario. Quando l'intestino è in salute, i nostri amici a quattro zampe sono felici e vivono in serenità con i loro proprietari. 

Per questo motivo un intestino sano è importante per la salute ed il benessere del cane a tutto tondo. Quando si sviluppano disturbi che colpiscono l’intestino e che possono manifestarsi ad esempio con diarrea e feci poco formate, è importante rivolgersi al medico veterinario.  Dopo aver effettuato una visita accurata, eventualmente corredata da esami diagnostici, il medico veterinario potrà consigliare un trattamento farmacologico e/o nutrizionale a cui abbinare un alimento complementare probiotico in grado di contribuire al ripristino dell’equilibrio intestinale. 

 

Come avviene il processo digestivo nel cane? 

Il tratto gastrointestinale è responsabile della digestione e dell’assorbimento dei nutrienti derivanti dall’alimento. La digestione ha inizio all’interno della cavità orale del cane dove il cibo viene sommariamente masticato e poi deglutito per raggiungere lo stomaco. All’interno dello stomaco del cane ha inizio la digestione delle proteine che vengono scisse in molecole più semplici dette peptidi, che verranno in seguito ridotte ad aminoacidi e come tali assorbiti. Il processo digestivo prosegue all’interno dell’intestino tenue dove vengono digeriti ed assorbiti soprattutto i grassi, mentre nell’intestino crasso viene assorbita l’acqua e i nutrienti contenuti. I batteri presenti lungo il tratto intestinale collaborano con l’ospite rendendo più efficiente ed efficace l’attività digestiva. Se da un lato questi batteri traggono sostentamento dai nutrienti che arrivano nell’intestino, dall’altro digeriscono nutrienti che l’ospite non è in grado di utilizzare Ovviamente, tutto ciò che non viene digerito dal cane andrà a costituire lo scarto che sarà eliminato con la defecazione. 

 

DURATA DELLA DIGESTIONE DEL CANE 

Complessivamente la durata della digestione di un cane è molto varia e dipende soprattutto dal tipo di alimento con il quale viene nutrito l’animale. 

Se gli si forniscono alimenti industriali umidi o secchi si passa da un minimo di 5-6 ore per quelli umidi a 8-10 ore per i croccantini.     

COSA SONO I PROBIOTICI 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce i probiotici microrganismi vivi che, se somministrati in quantità adeguate, conferiscono un beneficio per la salute dell'ospite.  

Il tratto intestinale del cane in normali condizioni ospita migliaia di specie batteriche differenti, sia benefiche che potenzialmente patogene. Nell’intestino in salute i batteri “buoni” e “potenzialmente cattivi” sono in una situazione di equilibrio, che può essere alterata da eventi stressanti o malattie che potrebbero richiedere anche una terapia antibiotica. Abbinare un probiotico veterinario, come ad esempio PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA® alla razione alimentare del cane, può contribuire al mantenimento o al ripristino dell’equilibrio intestinale. 

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DI UN PROBIOTICO? 

Ogni ceppo di probiotici conferisce differenti benefici all’organismo ospitante. 

Per essere efficaci, gli studi clinici devono dimostrare che un probiotico presenti le seguenti caratteristiche: 

  1. - Essere vivo e vitale fino al momento dell'assunzione da parte dell’animale; 
  1. - Essere resistente alla digestione degli acidi dello stomaco e degli enzimi intestinali; 
  1. - Ridurre o impedire l'adesione dei batteri patogeni nell'intestino; 
  1. - Produrre prodotti sfavorevoli alla crescita dei batteri "cattivi" 
  1. - Favorire popolazioni batteriche normali ed equilibrate nell'intestino; 
  1. - Essere sicuro per il cane; 
  1. - Supportare la salute generale del cane. 

 

QUANDO UTILIZZARE UN PROBIOTICO? 

Sicuramente è sempre opportuno chiedere consiglio al medico veterinario per sapere quale probiotico veterinario dare al proprio cane e qual è la razione giornaliera consigliata. Ad ogni modo, i probiotici possono essere un valido aiuto per il cane in molteplici situazioni come ad esempio: 

  • Per contribuire alla gestione di disturbi digestivi come flatulenza e feci poco formate. 
  • Durante i periodi di stress come in corso di un trasloco, di una vacanza o l’introduzione in casa di un nuovo cane. 
  • Durante la terapia antibiotica, per aiutare a ripristinare l’equilibrio della flora intestinale. 

Possiamo quindi concludere ricordando che un intestino sano è il baricentro di una vita in salute e qualora si verifichino condizioni in grado di alterare questo equilibrio, il medico veterinario è la prima figura di riferimento da contattare. Il professionista saprà come intervenire e potrà decidere se inserire nel protocollo terapeutico un alimento complementare probiotico. 

 

 

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image 
Purinashop.it - Nestlé Purina Commerciale S.R.L. - Via del Mulino 6, 20057 Assago (MI) - REA MI-2559009, P. IVA 10805410965 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati.