Chatta con noi
Contatta il nostro Servizio Consumatori
Trova il tuo prodotto
Cane
Gatto
Trova il tuo prodotto
Scopri l'alimentazione più indicata per il tuo Cane
Trova il tuo prodotto
Scopri l'alimentazione più indicata per il tuo Gatto

Malattie del gatto: cause e sintomi delle più comuni

Malattie del Gatto: quali sono le più comuni 

Nonostante mostri una tempra e un equilibrio invidiabili, anche il gatto può essere soggetto a infezioni e patologie. Il felino non è solito esternare dolore e sofferenza e, per questo motivo, la malattia può manifestarsi quando è già in corso da tempo. Captare per tempo i sintomi e i segnali è indispensabile, così da fornire le cure più adatte e garantirgli una vita sana, serena e possibilmente lunga. I cambiamenti di comportamento e le variazioni di abitudini, anche se minime, possono risultare importanti da valutare come campanello di allarme per qualche problematica da risolvere celermente, grazie a un consulto veterinario.


Le malattie più comuni 

 

Il gatto può essere colpito da molteplici malattie: le più comuni sono quelle che interessano la cute, gli occhi, il sistema gastrointestinale e la respirazione. Senza dimenticare patologie gravi quali FIV, FeLV, toxoplasmosi e quelle cardiache. Per quanto riguarda le malattie che colpiscono la cute, è possibile individuare le dermatiti da stress e da parassiti, ma anche quelle causate da allergie e utilizzo di prodotti non consoni per la pelle. Seguono l’acne felina e l’eczema, nonché la rogna da acari e la tigna provocata da un fungo della cute.

Per quanto riguarda gli occhi, la presenza di infezioni è un campanello d’allarme per malattie di vario genere: la principale causa di arrossamento oculare è la congiuntivite, l’occhio è infiammato e chiuso. È una patologia di tipo infettivo e può essere causata da un colpo d’aria, corpi estranei e sporcizia presenti nell’occhio. Questo genere di infezione può avere una natura di tipo allergico ma essere anche conseguenza diretta di malattie dell’occhio come blefariti, calazio e, tra le più gravi, il glaucoma.

 

FIV, FeLV e patologie gravi 

 

Parlando di gatti e malattie non si possono non citare la FIV e la FeLV: la prima è una sindrome di immunodeficienza felina simile all’HIV umana, trasmissibile attraverso la saliva e il sangue. Non è curabile e non esiste vaccino ma, se intercettata per tempo, può permettere una sopravvivenza talvolta notevole. La FeLV, nota come leucemia felina, colpisce il midollo osseo ed è causata da un virus della famiglia dei Retrovirus, tra i quali c'è anche quello responsabile della stessa FIV. Si trasmette tramite scambio di sangue e saliva, anche non diretto, e non vi è cura se non la possibilità di prevenire la malattia con la vaccinazione. Molte altre malattie possono colpire il gatto, ad esempio quelle respiratorie quali la clamidiosi, in grado di attaccare l’apparato digerente e genitale, quindi la rinotracheite e la coriza. Ma anche quelle intestinali come la gastroenterite, vermi e parassiti interni, problematiche renali, cardiache, dell’orecchio, fino al diabete e al tumore.

 

Malattia e uomo: la toxoplasmosi 

 

Per quanto riguarda la toxoplasmosi, si tratta di una malattia infettiva causata dal parassita Toxoplasma gondii, che trova nel felino il suo ospite finale dove riprodursi. Se il gatto entra in contatto con un animale infettato o carne cruda contaminata, può ingerire il parassita, in grado di riprodursi con la relativa diffusione di uova - le oocisti - all’interno del tessuto nervoso, muscolare e viscerale del gatto. L’espulsione attraverso le feci può trasformarsi in veicolo di diffusione, visto che le uova sopravvivono anche un anno in ambienti umidi. L’uomo può contrarre il parassita solo ingerendo le feci del gatto, oppure verdure poco lavate contaminate, infine assumendo carne poco cotta di animali infetti, come maiale e pecora. L’assunzione casuale si può impedire mettendo in pratica le norme igieniche di base.

 

Cure, rimedi e alimentazione 

 

Per porre rimedio alle varie patologie si raccomanda di consultare il medico veterinario di fiducia, che potrà visitare adeguatamente il gatto identificando la problematica e suggerendo la cura più adatta. Per una vita sana, è importante sottoporre il gatto a controlli di routine e vaccinazioni periodiche.

 

Per quanto riguarda le problematiche legate alla cute, allergie e dermatiti, il medico veterinario potrà indicare creme e lozioni idonee, ma anche una dieta specifica che permetta un recupero adeguato.

Purina da sempre propone prodotti utili a migliorare e mantenere la salute degli amici a quattro zampe, come la linea Pro Plan Veterinary Diets con l’alimento dietetico completo HYPOALLERGENIC HA, in caso di intolleranze alimentari, in seguito a raccomandazione del veterinario.

Purina PRO PLAN Derma Plus è un alimento completo che aiuta a mantenere il pelo setoso e lucente e a favorire l’espulsione del pelo che si annida nello stomaco, ingerito durante la toelettatura di routine.

Inoltre, la gamma Purina ONE presenta PURINA ONE BIFENSIS speciale pelle e pelo, un alimento completo che aiuta a limitare l'eccessiva perdita di pelo. È specificamente formulato per mantenere efficacemente una pelle sana e la bellezza del pelo del tuo gatto, grazie alla formula contenente lactobacilli.