Giochi di Attivazione Mentale per Cani

Giochi di Attivazione Mentale per Cani

GIOCHI DI ATTIVAZIONE MENTALE PER CANI  

I cani, come noi umani, hanno necessità di allenamento fisico e stimolazione mentale per mantenersi in forma.

Una vita piatta, priva di stimoli, noiosa non è stimolante per un cane.

Per supportare la funzionalità mentale del cane è opportuno proporre attività sempre nuove, diverse, attraenti, con sfide sempre seducenti da superare.

Limitarsi a portare a passeggio intorno a casa, negli stessi luoghi, un cane è sempre meglio che lasciarlo in casa, ma alla lunga il cane potrebbe annoiarsi.

Quando viene proposto un nuovo gioco oppure un’attività, è estremamente importante accompagnare e istruire il cane ad usarlo correttamente e mostrargli come svolgere l’esercizio nel modo giusto: infatti non può apprendere da sé determinate regole o meccanismi del gioco.

 

GIOCHI DI INTELLIGENZA PER CANI  

Alcuni suggerimenti base devono valere per ogni gioco che viene proposto al cane:

  1. Obbedienza – escogita sempre nuove attività di obbedienza, dopo che il tuo cane ha appreso quelli di base, al fine di continuare a fargli imparare cose nuove.
  2. Interattività – gioca sempre con il tuo cane perché la tua presenza e le tue azioni di per sè stesse possono contribuire ad aumentare il vostro legame.
  3. Varietà ambientali - cambia i luoghi esterni o anche domestici nei quali proponi attività di intelligenza per il tuo cane.
  4. Tieni conto della razza, dell’età e dello stato di salute del tuo cane quando gli proponi nuove attività, in modo che siano adatti alla sua capacità fisica e mentale.
  5. Proponi sempre al tuo cane la possibilità di fare nuove conoscenze: nuove persone, nuovi cani, nuovi odori, nuovi luoghi, nuovi suoni.

 

GIOCHI CHE CONTRIBUISCONO A STIMOLARE L’INTELLIGENZA DEI CANI  

Si possono proporre al cane diversi giochi e passatempi istruttivi che stimolino le sue facoltà di apprendimento e di memoria, come per esempio:

  • La caccia al tesoro – che consiste nel trovare un bocconcino nascosto precedentemente dal proprietario. Questo gioco può essere eseguito sia all’esterno che in casa con molto profitto e divertimento per il cane. È anche possibile sostituire al bocconcino il suo gioco preferito.
  • Il nascondino, nel corso del quale, mentre un familiare o un amico distrae il cane, ci si può nascondere dietro ad una siepe o un albero o, in casa, dietro ad una porta o un mobile per poi farsi trovare dal fiuto del cane. Un’idea per rendere progressiva la difficoltà del gioco è quella di camminare a caso compiendo molti giri e percorsi prima di nascondersi, in modo da cercare di confondere il fine fiuto del cane.
  • Le gimkane, cioè i percorsi di destrezza e di abilità mentale da compiere per raggiungere un bocconcino o lo stesso proprietario. Anche questo gioco può essere creato in ambiente domestico con poche difficoltà.
  • Il richiamo eseguito da due persone, posizionate in due luoghi progressivamente lontani e chiamando a turno a sé il cane, che dovrà eseguire correttamente l’esercizio per meritarsi una ricompensa o una lode.

Infine, anche dare dei nomi ai giocattoli del cane e insegnarglieli, in modo che dietro comando sappia afferrare quello giusto e riportarlo al proprietario dietro ricompensa, rappresenta un altro ottimo allenamento per la mente.

Un altro passatempo potrebbe essere quello di insegnare al cane a riporre nella cesta i suoi giochi, magari elencandoli con il proprio nome e gratificandolo all’inizio con una ricompensa o una lode.

 

GIOCHI DI ATTIVAZIONE MENTALE IN COMMERCIO   

Esistono in commercio un’infinità di giocattoli intelligenti per il cane che contribuiscono a stimolare lo sviluppo e il mantenimento di ottime facoltà mentali. È opportuno scegliere quelli più adatti alla sua taglia e alla sua età.

Per questi giocattoli è indispensabile che il proprietario mostri al cane il loro funzionamento, i loro segreti e il modo di vincere le sfide mentali che propongono. Questi i principali.

  • Tappetino con tasche dove nascondere dei premi.
  • Distributore di alimenti apribile con difficoltà progressivamente variabili a giudizio del proprietario.
  • Piattaforma con bicchierini rovesciabili, che nascondono casualmente al loro interno un bocconcino.
  • Scatola in plastica con aperture speciali, studiate appositamente per i cani, con un livello gradualmente incrementabile di difficoltà.
  • Palle di differenti misure che distribuiscono dietro opportuni movimenti bocconcini prelibati.
  • Torre a cassetti contenente bocconcini da recuperare aprendo i cassetti con difficoltà regolabili dal proprietario.

È importante che durante le attività il proprietario supervisioni il cane per assicurarsi che il tutto avvenga in sicurezza e non si creino delle situazioni di possibile pericolo per il cane.

 

GIOCHI DI ATTIVAZIONE MENTALE FAI DA TE  

Esiste anche la possibilità di costruire in casa giochi di attivazione mentale fai da te per il cane. Tra i più utilizzati ci sono:

  • Cilindro di cartone o di plastica dura chiuso alle estremità e con fori di differente grandezza dai quali il cane con determinati movimenti può ottenere un premio;
  • Tortiera da muffins, dentro i cui incavi porre dei premi che poi andranno nascosti con delle palle da tennis o altre sfere di idoneo diametro. Il cane imparerà a togliere solo quelle che nascondono i premi;
  • Palla tagliata: una pallina da tennis sulla quale viene praticata un’incisione con un taglierino, apertura dalla quale possono uscire dei croccantini dietro opportuni movimenti da parte del cane.

Come ricordato in precedenza, è importante che durante queste attività il proprietario supervisioni il cane per assicurarsi che l’attività di gioco che il cane sta svolgendo avvenga in sicurezza.

 

ALIMENTAZIONE PER CONTRIBUIRE AL MANTENIMENTO DELLA FUNZIONE COGNITIVA DEL CANE ANZIANO 

Nei cani anziani, i proprietari possono notare la comparsa di alcuni segni di un declino fisico e cognitivo, legati al normale processo di invecchiamento.

I proprietari li descrivono come ad esempio manifestazione di minore attenzione, disinteresse, o una ridotta risposta agli stimoli. Tuttavia, essi desiderano aiutare il proprio cane nel migliorare l’attenzione e l’amore per la vita, conservando il piacere di vivere assieme.

La nutrizione ha mostrato di poter fare la differenza nel supportare la funzione cerebrale dei cani anziani. A tal proposito Purina® ha sviluppato Pro Plan® OptiAge™, un alimento completo e bilanciato formulato per cani anziani in salute (cani di media taglia oltre 7 anni - cani di piccola taglia oltre 9 anni di età) per contribuire al mantenimento delle funzioni cognitive. Chiedendo supporto al Medico Veterinario ed in base alla taglia del cane è possibile scegliere tra PURINA® PRO PLAN® OPTIAGE® SMALL MINI ADULT 9+ e PURINA® PRO PLAN® OPTIAGE® MEDIUM ADULT 7+.

FONTI

L’alimentazione del cane e del gatto – R. Wolter

Clinica pratica del cane – Niemand

Manuale di clinica dei piccoli animali – Birchard, Shering

Publiredazionali PURINA

Esperienza clinica ambulatoriale personale del Dottor Alberto Franchi iscritto O.M.V. di Verona n° 425 dal 1986

 

I consigliati per te

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image 
Purinashop.it - Nestlé Purina Commerciale S.R.L. - Via del Mulino 6, 20090 Assago (MI) - REA MI-2559009, P. IVA 10805410965 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati.