Gengivite del Cane: Cause, Sintomi e Rimedi

Gengivite del Cane: Cause, Sintomi e Rimedi

LA GENGIVITE NEL CANE 

La gengivite è letteralmente l’infiammazione delle gengive che risultano gonfie e arrossate. Ovviamente non tutte le gengiviti sono uguali, possono essere infatti più o meno gravi. Nei casi più gravi si parla di malattia parodontale ovvero la malattia delle strutture di sostegno del dente, comprendenti la gengiva, l’osso alveolare, il legamento parodontale ed il cemento.  In tutti i casi è necessario che il proprietario chieda il supporto del medico veterinario che farà tutte le valutazioni necessarie.

 

QUALE È LA CAUSA DELLA GENGIVITE DEL CANE  E QUALI SONO I FATTORI PREDISPONENTI? 

Il ruolo della placca ed in modo particolare dei batteri in essa contenuti è essenziale per lo sviluppo delle lesioni. La placca localizzata lungo il margine gengivale causa lo sviluppo di gengivite che, se non gestita tempestivamente, può portare allo sviluppo del tartaro ed in seguito favorire l’insorgenza della malattia parodontale. I cani relativamente più predisposti allo sviluppo di gengivite sono quelli di piccola taglia. Inoltre, altri fattori che possono determinare l’accumulo di batteri sono ad esempio la malocclusione dentale, la permanenza dei denti decidui, malattie del metabolismo, etc.

 

QUALI SONO I SEGNI DELLA GENGIVITE DEL CANE 

La gengivite può essere localizzata a uno solo dente o può arrivare a colpire un’intera arcata dentale. Nella maggior parte dei casi il primo segno che il proprietario rileva è l’alitosi che risulta essere anche il motivo principale per cui il cane viene portato in visita dal medico veterinario. E’ quindi fondamentale adottare misure per ridurre il rischio di accumulo della placca dentale e del tartaro, intervenendo precocemente per evitare la progressione di questa condizione.

 

QUALI STRATEGIE POSSIAMO ADOTTARE? 

Il modo migliore è il mantenimento di una corretta igiene orale del cane.

Il metodo di elezione per avere un’adeguata igiene orale è spazzolare i denti quotidianamente.

Non è facile, ma abituando però i nostri amici fin da cuccioli a farsi fare delle manipolazioni in bocca, come ad esempio lasciarsi sollevare le labbra, aprire la bocca, magari premiandolo anche solo utilizzando una parte delle crocchette della razione giornaliera, è possibile che il nostro cane accetti di farsi lavare i denti e magari anche con il dentifricio.

Esistono in commercio diversi dentifrici formulati per i cani che vengono proposti in abbinamento allo spazzolino.

Se il nostro beniamino proprio non accetta di farsi lavare i denti possiamo ricorrere a snack appositamente formulati per aiutare a controllare la formazione della placca e conseguentemente dell’alito cattivo. Purina® ha sviluppato Dentalife, uno snack dentale dalla consistenza porosa e morbida, sviluppato per aiutare la pulizia dei denti, anche per quelli più difficili da raggiungere in fondo alla bocca.

Se la placca invece si è consolidata ed ha dato origine al tartaro l’unica cosa da fare è la pulizia dei denti, in una maniera molto simile a quella che si fa in umana.

Ovviamente se e come farla verrà deciso dal vostro medico veterinario di fiducia dopo aver visitato il vostro amico a quattro zampe.

 

PERCHÉ È IMPORTANTE UNA CORRETTA IGIENE ORALE? 

Per evitare complicazioni è bene che i proprietari si prendano cura dell’igiene orale del proprio cane e che sottopongano periodicamente i loro animali ad un check up dentistico completo dal medico veterinario.

Il vostro medico veterinario di fiducia infatti, effettuando una semplice visita di controllo, sarà in grado di individuare subito eventuali problematiche e consigliare la terapia adeguata, se necessaria.

 

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image 
Purinashop.it - Nestlé Purina Commerciale S.R.L. - Via del Mulino 6, 20090 Assago (MI) - REA MI-2559009, P. IVA 10805410965 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati.