Gravidanza cane: alimentazione

Gravidanza cane: alimentazione

La gravidanza nel cane è un momento molto importante e delicato nella vita dell’animale, che si trova ad affrontare esigenze nutrizionali e cliniche particolari. La gestazione dura in media un periodo di circa 60 giorni, con possibilità di variazione da un minimo di 57 a un massimo di 65-68 giorni.

Come accade per la gravidanza nella donna, anche la cagna in gravidanza dovrà essere sottoposta a controlli periodici come ad esempio quello ecografico, presso il proprio veterinario di riferimento. Un monitoraggio regolare permetterà di individuare tempestivamente eventuali anomalie e ridurre i rischi per la salute della futura mamma e dei suoi cuccioli.

In questo periodo l’alimentazione assume un ruolo di fondamentale importanza, in quanto dovrà tenere conto sia delle mutate esigenze nutrizionali della cagna che delle necessità dei feti, che a seconda della razza potrebbero essere meno di quattro o anche fino a nove.

È sconsigliato il ricorso a dieta fai da te durante la gravidanza ed è invece preferibile consultarsi con il proprio medico veterinario, in modo che guidi la scelta dei prodotti nel modo più corretto per ogni singola esigenza.

 

Sintomi della gravidanza

I segni che possono far trasparire uno stato di gravidanza non sono molti, almeno durante i primi 30 giorni. Possono contribuire a definire anticipatamente la gravidanza:

 

  • diminuzione dell’appetito nelle prime settimane di gestazione
  • nausea
  • riduzione della normale attività quotidiana
  • leggero ingrossamento delle mammelle
  • perdite vaginali di colore rosaceo quasi trasparente
  • necessità di urinare con maggiore frequenza o piccole perdite di urina

 

Alimentazione per cani in gravidanza 

Non è necessario modificare l’alimentazione della cagna in gravidanza dal primo momento ma è consigliabile aspettare il termine della quarta settimana. A partire dalla quinta si dovrà adattare la tipologia e l’ammontare di cibo a quelle che sono le mutate necessità dell’animale.

Durante la gestazione una cagna necessita di un maggior numero di nutrienti, per questo risulta essere ideale l’alimentazione normalmente destinata ai cuccioli È consigliabile modificare 

Si inizia il primo giorno della quinta settimana a somministrare una piccola porzione, all’interno del consueto cibo, di alimenti destinati ai cuccioli.

Con il passare dei giorni la percentuale di cibo Puppy rispetto al totale giornaliero incrementerà fino a raggiungere poco meno del 50% il quinto giorno e il 100% il decimo giorno (contati a partire dall’avvio della quinta settimana di gestazione).

Cani in gravidanza: crocchette e cibo umido

Per quanto riguarda l’alimentazione della cagna gravida durante il periodo di maggiore necessità di nutrimento è possibile variare la dieta giornaliera scegliendo soluzioni della gamma Puppy di Purinashop in linea con le preferenze dell’animale. Un esempio sono le crocchette PURINA PRO PLAN Medium Puppy OptiStart, che supportano il sistema immunitario, le articolazioni e un generale buono stato di salute. Altra soluzione è rappresentata dalle alternative realizzate con formula OptiDerma, specifica per la cute dell’animale, OptiDigest, per il tratto intestinale.

Se la cagna è abituata a consumare cibo umido una possibilità è quella di utilizzare durante la gravidanza l’alimento dietetico PURINA PRO PLAN VETERINARY DIETS CN Convalescence.

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image
Purinashop.it è un sito di proprietà di Nestlé Italiana S.p.A., Divisione Purina Petcare, con sede legale in Via del Mulino 6, 20090 Assago (MI) - REA 91673/MI, P. IVA IT00777280157 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati