L’Alimentazione del Cane con Problemi Intestinali

L’Alimentazione del Cane con Problemi Intestinali

QUAL È L’ALIMENTAZIONE CONSIGLIATA PER UN CANE CON PROBLEMI INTESTINALI  

Scopri i benefici dei probiotici e di un’alimentazione specifica per questa condizione.

PROBLEMI INTESTINALI CANE   

Il cane è un animale che possiede un apparato digerente molto efficiente. Il processo digestivo parte già con le secrezioni salivari che inumidiscono e iniziano a scomporre parzialmente l’alimento. Prosegue poi nello stomaco, in un ambiente molto acido ricco di succhi gastrici in grado di scomporre gli alimenti ingeriti in molecole sempre più semplici. La digestione continua nell’intestino ed inizia l’assorbimento delle sostanze nutritive.

Ad alterare il corretto funzionamento del sistema digerente possono intervenire diversi fattori, fra i quali possono rientrare:

  • Intolleranze/allergie alimentari
  • Cambi improvvisi della proposta alimentare
  • Assunzione di alimenti avariati o non ben conservati
  • Parassitosi
  • Disturbi gastrointestinali
  • Assunzione di farmaci
  • Fattori stressanti ambientali

In corso di problemi intestinali i sintomi che generalmente si presentano sono:

  • Inappetenza
  • Diarrea
  • Scarsa consistenza delle feci
  • Flatulenza

COME CONTRIBUIRE ALLA GESTIONE DI PROBLEMI INTESTINALI CON L’ALIMENTAZIONE    

Alcuni dei problemi sopra elencati possono essere gestiti seguendo delle adeguate accortezze nell’offerta degli alimenti al cane:

  • Evitare di cambiare repentinamente l’alimento, permettendo invece al cane di abituarsi alle novità attraverso una graduale sostituzione del cibo proposto.
  • Non lasciare l’alimento nella ciotola, poiché potrebbe essere alterato da fattori ambientali o da contaminazioni di varia natura.
  • In caso di disturbi gastrointestinali, assunzione di farmaci o in presenza di fattori stressanti, avere cura di effettuare gli interventi terapeutici prescritti dal Medico Veterinario, il quale potrebbe anche consigliare un alimento completo e bilanciato specifico per il cane e l’utilizzo di probiotici che vadano a supportare il ripristino della normale funzione intestinale del cane.
  • Nel caso si riscontrino intolleranze o allergie alimentari, dopo un’accurata diagnosi il Medico Veterinario potrebbe consigliare per il vostro cane un alimento dietetico ipoallergenico che risponda alle sue esigenze nutrizionali.

 

I BENEFICI DEI PROBIOTICI   

I probiotici veterinari sono batteri benefici vivi che contribuiscono a supportare il benessere intestinale nei cani e nei gatti. Nell’intestino in salute i batteri “buoni” e “potenzialmente cattivi” dovrebbero trovarsi in una situazione di equilibrio, che potrebbe essere alterata da eventi stressanti o negativi, comprese alcune patologie.

Abbinare un probiotico, come PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA® alla razione alimentare può contribuire al mantenimento o al ripristino dell’equilibrio intestinale.

 

PERCHE’ SCEGLIERE PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA®   

 PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA®

  1. È scientificamente formulato per offrire una serie di vantaggi. La sua formula avanzata è stata appositamente sviluppata per aiutare cani e gatti di tutte le età.
  2. È semplicissimo da utilizzare, infatti basta aggiungere una sola bustina al giorno all’alimento abituale del tuo cane o del tuo gatto indipendentemente dalla taglia, dal peso e dall’età.
  3. È delizioso! I cani e i gatti adorano il gusto di PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA®. Può essere impiegato per incoraggiarli a mangiare in caso di diminuzione del loro appetito.
  4. È costituito da un unico ceppo batterico benefico, conosciuto come Enterococcus Faecium SF68 NCIMB 10415 4b1705, la cui efficacia è stata scientificamente comprovata per aiutare a promuovere l’equilibrio intestinale e il corretto funzionamento del sistema immunitario nel tuo cane o gatto.

 

QUANDO UTILIZZARE PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA® 

PURINA® PRO PLAN® FORTIFLORA® può essere utilizzato in qualunque momento ed è utile soprattutto:

  1. In corso di manifestazioni gastrointestinali per contribuire al mantenimento dell’equilibrio intestinale.
  2. Per aiutare a ridurre flatulenze sgradevoli e la scarsa qualità delle feci.
  3. Durante il trattamento antibiotico per aiutare a ripristinare l’equilibrio della flora intestinale.
  4. In situazioni di stress, come in corso di un trasloco, di un viaggio, di competizioni o l’introduzione in casa di un nuovo cane o gatto.
  5. In caso di cambio di alimentazione.
  6. Per esaltare l’appetibilità della razione giornaliera di cani con scarso appetito.
  7. Per supportare il benessere intestinale ed il sistema immunitario in via di sviluppo.
  8. È un valido supporto durante la fase di svezzamento, il ciclo di vaccinazione e l’arrivo in una nuova casa di un cucciolo.
  9. Per aiutare a gestire l’intestino delicato di cani in età adulta e matura.

 

COSA FARE IN CASO DI SINTOMI CHE POTREBBERO ESSERE RICONDUCIBILI A PROBLEMI INTESTINALI?   

Se il proprietario si accorge che il suo cane presenta uno dei sintomi precedentemente elencati oppure, più in generale, nota che c’è qualcosa che non va, è fondamentale rivolgersi al Medico Veterinario che effettuerà le indagini diagnostiche necessarie per indicare il supporto farmacologico e/o nutrizionale adeguato.

Fonti:

S.J. Birchard R.G. Shering – CLINICA DEI PICCOLI ANIMALI

R.Wolter – L’alimentazione del cane e del gatto

Redazionale Purina

Publiredazionale Purina

Esperienza clinica ambulatoriale personale Dottor Alberto Franchi iscritto O.M.V. di Verona n° 425 dal 1986

I consigliati per te

Scopri la dieta adatta al tuo pet

Il mio cane

dog icon

Il mio gatto

dog icon

QUALITA PURINA

RESO SEMPLICE

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI

SPEDIZIONI SICURE E VELOCI

Pets image 
Purinashop.it - Nestlé Purina Commerciale S.R.L. - Via del Mulino 6, 20057 Assago (MI) - REA MI-2559009, P. IVA 10805410965 ed è gestito ad ogni effetto operativo da B2X S.r.l. con sede in Roma, Via Tiburtina, 1236, P.IVA 11020591001, PEC b2x@legalmail.it - Tutti i diritti riservati.